venerdì 20 marzo 2015

Ufficiale e Gentiluomo




Il capoarea resta a bocca aperta <<Ovvio, ovvio che il danno ormai è fatto ma si può trovare una soluzione, certo, sì…>> cincischia sbavando sul biglietto da visita come un rotwailler farebbe con una grossa bistecca.
 <<E la signorina può prendere senza conseguenza alcuna il resto della giornata di ferie?>>
<<Ovviamente, ovviamente sì, qui siamo molto comprensivi con il personale eh…>>
<<Non ho il minimo dubbio.>> aggiunge <<Vieni Viola, ti porto via da qui.>>
E così sfrecciamo tra i corridoi del call centre, accompagnati da una babele di compravendite di totani, branzini e affini che scorrono con lo stesso fervore della borsa di Tokyo.
E io sguscio via dal freddo mondo ittico con le dita intrecciate a quelle di una mano, che ancora non conosco.

 (copyright Monica Coppola -Viola, Vertigini e Vaniglia - Booksalad - Coming Soon)


Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. I testi contenuti in questo blog sono protetti da copyright.
La realizzazione grafica si deve a Maria Teresa Di Mise.
www.mariateresadimise.com
L'editing è curato da Stefania Crepaldi che trovate al sito
http://editorromanzi.it/